San Paolo Entro le Mura, situata in Via Nazionale a Roma, è una splendida chiesa episcopale della comunione anglicana, costruita nel 1873 da Georges Edmund Street, un prezioso gioiello architettonico che al suo interno protegge come uno scrigno una straordinaria decorazione, opera del preraffaellita Edward Burne-Jones, di William Morris e di George Breck. L'esterno si presenta molto semplice e caratterizzato da linee orizzontali dai colori alternati, bianco e il marrone. La facciata è tripartita in modo da mettere in evidenza la suddivisione interna delle navate. Un piccolo campanile, di forma rettangolare a tre piani, chiude la facciata dandole un breve slancio in altezza.

Il valore artistico di questo edificio si comprende soltanto nel momento in cui stiamo per varcare la sua soglia. Il visitatore, innanzitutto, non entra dal portone principale ma da un cancello in ferro battuto, posto alla sua destra, che ci conduce all'interno di un piccolo giardino con interessanti opere dello scultore Peter Rockwell.

All'interno della chiesa lo sguardo viene immediatamente catturato dalla policromia e dalla vivacità della decorazione che connota il suo interno, come le le piastrelle che William Morris ha realizzato per la zona inferiore delle pareti laterali e gli splendidi mosaici di Burne-Jones, realizzati appositamente per decorare l'abside e il coro, talmente pregiati che il governo italiano li ha dichiarati monumento nazionale.

San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura

San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura San Paolo Entro le Mura