Tributo in onore del Centenario della Grande Guerra 1914 > 2014
Progetto di Antonio Falanga – Produzione TOGHETER Eventi Comunicazione

Museo Storico della Fanteria - Piazza di S. Croce in Gerusalemme, 9  Roma
Opening: Sabato 12 Luglio 2014 - ore 18.00
Mostra dal 13 al 16 Luglio 2014 - orario apertura dalle 09.30 alle 16.30

Nel 2014 ricorre uno storico e drammatico anniversario: i 100 anni della Grande Guerra (1914-2014) uno dei conflitti più cruenti della storia che chiuse l’epoca moderna per aprire a quella contemporanea. Nei primi anni del decennio la scena dell’haute couture era dominata da Paul Poiret, fautore di un’eleganza totalmente innovativa: fu lui il primo a esporre le proprie creazioni in ampie vetrine definite “quadri moda” esposte nelle principali routes di Parigi. Un’idea precorritrice dei tempi che oggi intende rivivere nel “Progetto 100” - Alta Moda al Museo Storico della Fanteria, ideato dal fashion producer Antonio Falanga e programmata negli eventi del Calendario “AltaRoma AltaModa” di Luglio 2014.
Il Progetto “100” è realizzato in collaborazione con l’Esercito Italiano e patrocinato da Roma Capitale, Assessorato Roma Produttiva e dalla Regione Lazio, Assessorato alle Attività Produttive e allo Sviluppo Economico e si avvarrà del Logo Ufficiale della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale - Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Creatività e memoria, sperimentazione e orgoglio nazionale, questi i punti cardini dell’evento prodotto dalla Together eventi comunicazione, un tributo esclusivo del “Made in Italy” in onore del Centenario della Grande Guerra. Per questo, il 12 luglio p.v. alle ore 18.00, giornata inaugurale della mostra, verranno presentati in “due quadri moda” outfits e accessori moda di colore verde, bianco e rosso, intenti a riprodurre ideali installazioni tricolore.
All’evento saranno presenti sia marchi storici della moda italiana come Egon von Furstenberg e Bertoletti 1882 Pelliccerie, che affermate Maison d’alta moda e brand di prêt-à-porter provenienti da varie regioni d’Italia:  la stilista Eleonora Giamberduca con la sua linea Elins Moda, le Gemelle Donato, la Maison La Via della Seta di Francesca Paternò, lo stilista Mariano La Barbera e Mauro Gala Couture.
Focus anche su esponenti della nuova generazione di fashion designers, quali Elena Guerrieri, Hilda Falati e Sergio Tamburrino, quest’ultimo proveniente dal Premio Moda città dei Sassi di Matera e su tre creative provenienti dall’Associazione Scuola di ricamo Alta moda: S.E.W. by Saara Elisabet Vainikka, Simona Berbece e Varuna Lorusso.

Per la sezione dedicata ai “Preziosi” saranno presenti le creazioni di Patrizia Corvaglia Gioielli e quelle di KK gioielli by Caterina Bonelli. Per la sezione “Accessori Moda” le produzioni Made in Italy di due brand del settore calzature: Graziano Maggio e OroOro by Oronzo De Matteis. Nella stessa sezione anche la presenza  del settore “Borse”: quelle innovative e di gran successo del brand BIBI BAG ideate della giovane designer siciliana Federica Vaccaro e le I-BAGS del brand NERONEVE con spazi dedicati all’ I-PAD e al Tablet.
Nelle sale del Museo Storico della Fanteria, in contemporanea, sarà a disposizione del pubblico presente una mostra multimediale sulla Prima Guerra Mondiale  realizzata in collaborazione  con il  Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale, istituzione nazionale, depositario di uno dei più importanti archivi cinematografici mondiali, oltre a proiezioni di immagini e filmati originali dell’epoca.
Al Progetto “100” non solo creatività e tendenze ma anche realtà associative proiettate alla solidarietà. L’Associazione Gruppo Idee nasce nel Carcere di Rebibbia dalla volontà di un gruppo di detenuti di dimostrare alla società che gli sbagli e la privazione della libertà non impediscono la capacità di rinnovarsi e di restituire. Tra le tante attività sociali seguite, vi sono il supporto ai laboratori artigianali della Casa di Reclusione di Sulmona e la creazione della sartoria Nero Luce nella Casa Circondariale Femminile di Rebibbia, nei quali sono stati prodotti, per il Progetto “100”, abiti, borse, cinte e oggettistica dipinta a mano rievocativa della Prima Guerra Mondiale e dell’Italianità.

Durante l’opening di particolare interesse le performance “Moulage” dello stilista Danilo Attardi, la lavorazione su telaio della Scuola di Ricamo Alta Moda e quella dell’ illustratore Roberto Di Costanzo che nel suo “Art Live Show” disegnerà ad inchiostro di china lo splendido scenario del Tempio di Venere e Cupidine, situato all’interno dell’area del Museo Storico della Fanteria di Roma.

La Together eventi comunicazione ringrazia per la collaborazione: l’Accademia del Lusso, partner ufficiale dell’evento, che ha creduto fortemente nel progetto e coinvolto attivamente nelle varie fasi organizzative docenti e studenti delle sezioni stile, management e comunicazione; il Consorzio Orgoglio Aquilano, importante realtà legata alla promozione del comprensorio aquilano e alla commercializzazione del tipico di eccellenza, impegnata nell’attività di catering a servizio di Istituzioni nazionali e internazionali.
I Partner Tecnici: la P&G Events di Grazia Marino e Paolo Zaccagnino per l’organizzazione generale, la Società ITA.PRO, la Società CRTS Cartotecnica per la realizzazione dell’allestimento progettato dallo Studio d’Architettura e Design dell’Arch. Sergio Catalano presente all’evento, con le sue lampade tricolore della collezione join-lamp, prodotte con un sistema di assemblaggio innovativo ed esclusivo, protetto da Brevetto Internazionale per Modello di Utilità.

I Media Partner: Metro il quotidiano free press internazionale più diffuso e conosciuto in Europa, Asia e America, conta un network internazionale di più di 400 giornalisti; Radio Italia Anni 60 protagonista con la musica dei ricordi e i migliori brani della musica italiana anni 60; HTO.tv, web tv in HD per le riprese video e le interviste a cura della giornalista Michela Cossidente.

La Madrina del Progetto “100” Elena Ossola, attrice in numerose fiction e volto noto dei programmi di Rai Uno, “L’Eredità” e dei "I Migliori Anni" condotti da Carlo Conti.  La futura laureanda alla facoltà di Scienze della Moda e del Costume a La Sapienza, fra i suoi interventi e in tema con i presupposti dell’evento, reciterà la poesia di Ungaretti "San Martino del Carso" agosto 1916.

Immagini e shooting dell’evento Marcella Savino Photographer/Milano; Blogger dell’evento Claudia Giordano, Fashion Designer & Web Editor, colonna sonora e rivisitazione dell’Inno d’Italia da parte del M° Liberato Santarpino.


Organizzazione TOGETHER Eventi Comunicazione
Ideazione Antonio Falanga
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito: www.romafashion.it
FB: romafashion white falanga